Formazione nelle scuole Archivi - CARITAS TARVISINA

La formazione nelle scuole nasce da una domanda, ovvero come poter incontrare i giovani oltre le loro appartenenze. La risposta è stata la scuola.

Incontrare i giovani a scuola, infatti, ci permette di incontrarli “tutti”, nessuno escluso, oltrepassando la soglia della sicurezza per entrare nella zona a “rischio” dell’essere umano, obbligandoci a fare i conti con quello che ci piace ma anche con ciò che non ci piace, con quello che ci aspettiamo ma anche con l’imprevisto, con chi ti è affine ma anche con chi ti si oppone.

I giovani vanno visti come giovani, con le loro ricchezze e le loro debolezze, con il loro entusiasmo e le loro paure, ed è necessario mettersi in loro ascolto. Ascoltare significa fare spazio alle domande, ai dubbi, ai desideri che abitano il cuore delle nuove generazioni. In questo senso, è essenziale donare del tempo, avere la pazienza di maturare insieme dei processi di condivisione e di comunione dove l’apporto di ciascuno diventa ricchezza.

I giovani sono il nostro futuro, ma non dimentichiamo che sono parte viva anche del nostro presente e che la loro presenza è importante, quasi fondamentale per il presente e il futuro della cultura della prossimità. Ci appare chiaro come, per questa fascia di persone, sia importante che la formazione si coniughi all’azione: imparare facendo, prendere forma mettendosi in discussione in prima persona, sporcandosi le mani.

contatti box
Persone di contatto

 

Francesco Zanon

scuole.caritas@diocesitv.it

340 3763088


Progetti

Scuole secondarie di secondo grado

Il progetto “Sognare come ora non siamo”, proposta formativa per l’a.s. 2018/2019, nasce dalla collaborazione e dalla condivisione di esperienze tra Caritas Tarvinsa e CEIS (Centro Italiano Solidarietà) di Treviso. Questo progetto è un tentativo di dare una risposta ai giovani, al loro bisogno e diritto: di un benessere psico-fisico, di relazioni significative capaci di

Scuole secondarie di primo grado

Sognare come ora non siamo Il progetto “Sognare come ora non siamo”, proposta formativa per l’a.s. 2018/2019, nasce dalla collaborazione e dalla condivisione di esperienze tra Caritas Tarvinsa e CEIS (Centro Italiano Solidarietà) di Treviso. Questo progetto è un tentativo di dare una risposta ai giovani, al loro bisogno e diritto: di un benessere psico-fisico,


Testimonianze

  • Ahmad e Bashar: la gioventù di Aleppo

    Ahmad, 11 anni, ha detto dopo aver ricevuto la borsa con i regali portata da Caritas Siria: “Sono felice perché non ho mangiato biscotti per più di 5 anni. Quando eravamo nell

    Leggi tutto
  • Samira, la farmacista

    Samira è una donna palestinese di ottantacinque anni, madre di quattro figli che sono emigrati negli Stati Uniti e in Canada. Si trova ad affrontare la vecchiaia in solitudine nel

    Leggi tutto
  • La storia si Safya

    Nel nostro ultimo giro con mister Adnan alle famiglie giordane incontriamo Safiya, una nonnetta arzilla che vive all’ultimo piano di un caseggiato bianco. Per salire e raggiunger

    Leggi tutto

Ti piacerebbe contribuire attivamente ai nostri progetti?
Puoi aiutarci con tanti piccoli e grandi gesti