Editoriali Archivi - Pagina 23 di 25 - CARITAS TARVISINA

Totila d’oro, ma soprattutto cuore di carne

Venerdì 31 ottobre, a mons. Fernando Pavanello è stato conferito il Totila d’oro, massimo riconoscimento della città ad un uomo, ad un uomo di Dio, ad un prete che ha speso tutta la sua vita nel percorrere la strada della giustizia e dell’attenzione vera verso i più deboli. È stato un riconoscimento significativo, ma credo

Santi nella semplicità della vita 

Celebrare la festa dei Santi significa attingere da Dio tutta la pienezza e la forza dell’amore di Dio. Essere santi significa vivere secondo il cuore di Gesù, significa entrare nelle periferie esistenziali dell’uomo d’oggi con la forza di chi crede fermamente che un mondo migliore non solo è possibile, ma è già iniziato. La Carità

Fuori tempo massimo

Ieri, 17 ottobre, si è celebrata la Giornata internazionale per l’eliminazione della povertà, ricorrenza istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 22 dicembre 1992. Con essa si ribadisce che la povertà costituisce una violazione dei diritti umani e la necessità, dunque, di cooperare per garantire che questi diritti siano rispettati. Un giorno per promuovere la

Foto segnalati per sempre al nostro cuore!

Più volte mi sono lasciato trafiggere il cuore dalle parole di Papa Francesco che continua a manifestarci, con semplicità ed umiltà, il suo desiderio di “una chiesa povera per i poveri e con i poveri”. È una sfida impegnativa, ma che racchiude nelle sue difficoltà il germe di un mondo nuovo, di una speranza incrollabile.

Nel cuore della vita

Il mese di settembre è iniziato con la giornata dedicata alla custodia e alla salvaguardia del creato. È veramente bello lasciare che il nostro animo sia rapito dallo stupore per la meraviglia della vita, di ogni forma di vita. Il creato con le sue infinite sfumature ci dona di assaporare il miracolo della vita e

Politica: arte nobile e difficile …

La situazione sociale e politica che si è delineata in questo ultimo periodo, non solo in Italia, ma in tutto il mondo, ha fatto sorgere in me due atteggiamenti. Il primo è quello della lotta, della voglia di spendermi tutto perché possa fiorire un mondo nuovo. Credo che ad ognuno è stato affidato un compito,

Ciao piccolo Kossai …

Caro, piccolo Kossai, sei arrivato alle quattro del mattino di martedì 19 agosto, dopo essere sbarcato il giorno prima, in Italia, insieme a papà e mamma, e ad altri due fratellini. Nel buio della notte i tuoi capelli biondissimi riflettevano quel flebile germe di speranza che stava crescendo nel cuore dei tuoi genitori e di

Con le lacrime agli occhi …

L’estate che stiamo vivendo ci pone ogni giorno davanti agli occhi scene drammatiche che colpiscono e feriscono a morte molte persone. Negli ultimi giorni gli scenari di violenze e violazioni si sono moltiplicati. L’impatto quotidiano con questo mondo di sofferenza è devastante e ci fa precipitare in un senso di impotenza che paralizza il cuore

L’arte di curare i malati

Ogni giorno i nostri occhi incrociano quelli di molti fratelli sofferenti che sembrano essere risucchiati dal dolore e dall’angoscia. Lo sguardo di ogni persona cela pensieri e sofferenze che possono trovare ristoro e vera consolazione solo nel cuore di Cristo, nella sua infinita Carità. Non è importante se quegli occhi serbano il segreto intimo di

Morire di speranza

Dinanzi al dramma immenso di persone che continuano a morire nei cosiddetti viaggi della speranza, dinanzi agli occhi affamati di vita di chi è relegato alla periferia della storia, desidero che ognuno possa essere toccato dalla forza d’amore del Vangelo che ci ricorda in maniera inequivocabile che la vita è un dono, che ogni vita