Conferimento indumenti usati nel periodo Covid-19 - CARITAS TARVISINA

Conferimento indumenti usati nel periodo Covid-19

DOVE POSSO CONFERIRE GLI INDUMENTI USATI DURANTE IL PERIODO COVID19?

Durante questa fase ancora delicata relativa al covid-19, al fine di evitare possibili rischi per la tutela della salute personale e pubblica, i centri di distribuzione vestiario parrocchiali della diocesi e la Casa della Carità a Treviso non sono attualmente nelle condizioni di ricevere e consegnare gli indumenti donati. Questo fino a data da destinarsi.

È possibile conferire gli indumenti usati negli appositi contenitori Contarina di colore giallo posizionati all’interno degli EcoCentri o in altri punti del territorio trevigiano.

 

  • Cosa succede al materiale raccolto nelle campane gialle?

Il materiale viene acquistato da aziende del settore rifiuti che lo selezionano e lo avviano a recupero:

  1. Gli indumenti in buono stato vengono igienizzati e successivamente venduti;
  2. Il materiale più logoro viene invece utilizzato per realizzare nuovi prodotti tessili;
  3. Eventuali materiali non conformi vengono smaltiti come secco non riciclabile.

Il ricavato della vendita degli indumenti raccolti viene utilizzato per coprire i costi della raccolta e trasporto e una parte dei ricavi viene assegnata a Caritas Tarvisina.

Per conoscere la posizione dei contenitori per la raccolta degli indumenti, clicca qui.


articoli correlati

Campagna CEI 8×1000: Casa “Respiro”

  Alla fine del 2019, l’ufficio comunicazione della CEI ci ha contattati per dimostrare apprezzamento per il lavoro svolto e per comunicarci che avrebbero voluto documentare uno dei nostri progetti per la campagna CEI 8×1000. Don Mario Vanin e la squadra di Casa Respiro hanno accettato con il consueto entusiasmo, di essere il progetto che

Donare scalda il cuore

Anna e Adelino continuano a sostenere Caritas Tarvisina con donazioni di prodotti Forerver senza interruzione dal 2014. Si sono presi a cuore le persone povere che incontriamo e di cui ci prendiamo cura, custodendole nel cuore e aiutandoci molto con quanto donato. Di speciale c’è che lo fanno con fedeltà, con cuore e nel silenzio.

SVILUPPO UMANO INTEGRALE AL TEMPO DEL CORONAVIRUS

Un dossier di Caritas Italiana nel quinto anniversario della Laudato Si’ Cinque anni fa, il 24 maggio del 2015, papa Francesco firmava la Laudato si’. Questa lettera enciclica, nella tradizione della Dottrina Sociale della Chiesa, fissa un nuovo paradigma per lo sviluppo umano integrale, dove sono riconosciuti i diritti di ogni persona umana nel pianeta