Corsa dei Miracoli 2021 - CARITAS TARVISINA

Corsa dei Miracoli 2021

Un’iniziativa dedicata a bambini e ragazzi che si impegnano, a scuola, in una corsa di solidarietà.

L’iniziativa originale prevedeva una corsa di gruppo, nella quale per ogni chilometro percorso dai bambini e ragazzi, uno sponsor (famiglie, amici…) si impegnava a versare un importo per sostenere un progetto di Caritas. Purtroppo la pandemia in atto non permette il suo svolgimento e quindi lanciamo la nuova edizione in forma di “CORSA VIRTUALE”.

L’obiettivo della corsa è motivare i giovani all’impegno sociale e sensibilizzarli sul progetto che Caritas ha scelto di sostenere. Quest’anno finanzieremo nuovamente il progetto “Emmanuel” in Togo, che vede impegnata Caritas Tarvisina da diversi anni nella città di Niamtougou. Abbiamo fatto grandi passi in avanti dalla prima edizione e con i soldi raccolti potremo sostenere insieme le attività della casa di accoglienza per bambini, in particolare quest’anno sogniamo di acquistare le biciclette che servono per arrivare a scuola. Scopri tutto su questo progetto internazionale di solidarietà.

La Corsa dei Miracoli non si terrà un giorno specifico di maggio, come al solito, ma si corre nella settimana compresa tra sabato 15 e venerdì 21 maggio 2021.

Alle scorse edizioni hanno partecipato, nel territorio della Diocesi di Treviso, migliaia di bambini. Grazie al loro impegno, sono stati raccolti soldi destinati al finanziamento di progettualità in favore dei bambini nel mondo.

Il tema specifico di quest’anno sarà “diritto allo studio“. Siccome questa volta non sarà possibile tenere i laboratori di preparazione in classe da parte degli operatori Caritas, è stato preparato e distribuito materiale facilmente fruibile da parte dell’insegnante. La proposta sarà concretizzata attraverso semplici attività, differenziate per età dei partecipanti, e inserite nella progettazione didattica in corso.

Alle scuole aderenti sono stati forniti i seguenti materiali:

  • una scheda informativa sul diritto allo studio nel contesto internazionale ad uso dell’insegnante;
  • una raccolta di informazioni ed immagini sul progetto “Emmanuel” in Togo;
  • una scheda, diversa per ordine e grado scolastico, contenente l’attività che gli alunni dovranno svolgere; 
  • un video sul progetto in Togo;
  • materiale aggiuntivo con cui ogni docente, se lo ritiene opportuno, potrà integrare la proposta;
  • indicazioni per lo svolgimento della “corsa virtuale” e per il versamento della somma raccolta.


Ultime notizie

Rapporto “Dentro il Welfare che cambia”

Il rapporto “Dentro il Welfare che cambia. 50 anni di Caritas, al servizio dei poveri e della Chiesa”, realizzato in circa due anni di lavoro, raccoglie e sistematizza una notevole quantità di materiale analitico, documentale, narrativo, statistico su quanto Caritas Italiana, insieme alle Caritas diocesane, ha svolto in Italia e a livello internazionale, al servizio della Chiesa

EMERGENZA UCRAINA: il nostro impegno

L’impegno della Caritas diocesana e il modello di accoglienza di comunità proposto nel nostro territorio (aggiornamento 07/07/22)   CONTATTI Telefono dedicato 345 58 32 774 (da lunedì a venerdì, dalle 8:30 alle 14) emergenzaucraina@diocesitreviso.it   ACCOGLIENZA Caritas Tarvisina è coinvolta nell’accoglienza dei profughi ucraini nel nostro territorio in collaborazione con la Prefettura di Treviso e

Accoglienze cittadini ucraini: non spegniamo la solidarietà

ACCOGLIENZE: NON SPEGNIAMO LA SOLIDARIETÀ L’appello del Papa e del Card. Zuppi ad accelerare le procedure e sbloccare le risorse per accogliere i cittadini ucraini Nel giorno in cui si celebra San Benedetto, co-patrono d’Europa, il Card. Zuppi ha fatto sue le parole di Papa Francesco all’Angelus: “Che Dio mostri la strada per porre fine

Prosegue l’accoglienza dei cittadini ucraini

Alcuni hanno scelto di fare ritorno in patria. Nel progetto Caritas sono attualmente 142 le persone accolte, tra cui 66 minori. Sono soprattutto donne con figli. L’estate servirà a capire, con incontri mirati, se il loro futuro sarà nel nostro Paese Sono 144.838 le persone in fuga dal conflitto in Ucraina arrivate finora in Italia,