Eccedenze Alimentari 2017 - CARITAS TARVISINA

Eccedenze Alimentari 2017

Caritas Tarvisina ha aderito, da due anni, ad un protocollo di intesa con la catena Last Minute Market per il ritiro delle eccedenze alimentari a titolo gratuito presso tre supermercati della zona di Treviso. Due volontari a turno si occupano del ritiro della merce per tre giorni a settimana. Accanto al recupero delle eccedenze alimentari riceviamo regolarmente da privati, aziende agricole o cooperative sociali altri prodotti alimentari che vengono destinati principalmente alla mensa serale della Caritas ma anche ad altri enti (comunità e case di accoglienza, associazioni Onlus e famiglie bisognose) creando così una rete solidale a cui i prodotti possono essere destinati e continuando la nostra “lotta contro lo spreco”.


articoli correlati

COMUNITÀ ACCOGLIENTI: LIBERI DALLA PAURA. SECONDO GIORNO

La mattinata di oggi si è aperta con l intervento del docente universitario Vincenzo Sorrentino autore del libro ‘Aiutiamoli a casa nostra’. Ci ha aiutato a comprendere cosa significa oggi essere ‘liberi dalla paura’ portandoci a riflettere su un concetto ancora più profondo ovvero l’ essere ‘liberi da un contesto’. Oggi siamo chiamati ad essere

“Comunità accoglienti: liberi dalla paura”

  Il 15,16,17 febbraio, circa 400 persone si incontreranno da ogni parte d’Italia e da 38 nazioni, si incontrano a Sacrofano-Roma per il Meeting “Comunità accoglienti: liberi dalla paura”. All’iniziativa, organizzata da Caritas Italiana, Fondazione Migrantes e Centro Astalli, partecipa anche una delegazione della Diocesi di Treviso, 19 persone che hanno aderito alla progettualità di

Solidarietà a padre Alex Zanotelli

Oggi vogliamo esprimere la nostra solidarietà a padre Alex  Zanotelli che ha ricevuto un attacco mediatico da parte del ministro degli Interni. Padre Alex (comboniano) è il più noto missionario italiano, ha dedicato tutta la vita alla missione e continua nella sua opera, sempre giocata in prima linea: in Africa (dapprima Sudan, poi Kenya), alla

#WelcomingEurope

Facciamo sentire la nostra voce! www.welcomingeurope.it Sabato 12 gennaio sarà possibile firmare la petizione presso le Botteghe Altromercato