La relazione di prossimità - CARITAS TARVISINA

La relazione di prossimità

ci aiuterà a sostare sulla domanda che Gesù fa al dottore della legge e ad ognuno di noi: “chi di questi tre ti sembra sia stato prossimo di colui che è caduto nelle mani dei briganti?”. E’ importante focalizzare l’attenzione sul nostro essere prossimi e non solo sulle caratteristiche del povero che è il nostro prossimo, è un cambio di prospettiva fondamentale che può e deve metterci in discussione.



eventi correlati

La relazione di prossimità

  Ci aiuterà a sostare sulla domanda che Gesù fa al dottore della legge e ad ognuno di noi: “chi di questi tre ti sembra sia stato prossimo di colui che è caduto nelle mani dei briganti?”. E’ importante focalizzare l’attenzione sul nostro essere prossimi e non solo sulle caratteristiche del povero che è il

A servizio di una comunità

ci aiuterà a riflettere sulla domanda “per chi o per cosa mi impegno come volontario Caritas?”. E’ importante ridirci che non facciamo un servizio, ma siamo a servizio non solo dei poveri, ma anche della comunità, della nostra Chiesa, dell’umanità intera. Questo ci riporta alla nostra responsabilità come uomini e come cristiani, ma ci obbliga

La relazione di prossimità

ci aiuterà a sostare sulla domanda che Gesù fa al dottore della legge e ad ognuno di noi: “chi di questi tre ti sembra sia stato prossimo di colui che è caduto nelle mani dei briganti?”. E’ importante focalizzare l’attenzione sul nostro essere prossimi e non solo sulle caratteristiche del povero che è il nostro