Nello Scavo: religioni, fondamentalismi e terrorismi

ATTENZIONE!

Data la forte affluenza di pubblico alla prima serata di “Bilanci di Pace” con il prof. Guolo,

la seconda serata, con Nello SCAVO si terrà presso il Teatro Aurora a Treviso

 

Nello Scavo è giornalista de “L’Avvenire”, nonché reporter internazionale e cronista giudiziario. Negli anni, ha indagato sulla criminalità organizzata e il terrorismo globale, firmando servizi da molte zone «calde» del mondo come la ex-Jugoslavia, il Sudest asiatico, i paesi dell’Urss, l’America Latina, il Corno d’Africa. Per scrivere I sommersi e i salvati di Bergoglio (Piemme, 2014) è partito per Buenos Aires, alla ricerca della verità sulle voci di presunta connivenza di Papa Francesco con le dittature sudamericane. Suo è anche La lista di Bergoglio (EMI, 2013), tradotto in più di 15 lingue. Nel 2017 ha pubblicato con Piemme Perseguitati.

 


Documenti correlati


eventi correlati

Giornata Diocesana della Carità

In questa seconda domenica di quaresima celebriamo la Giornata diocesana della carità, promossa dalla Diocesi di Treviso. Si tratta di un’occasione per cogliere in modo ancora più profondo il legame fruttuoso che collega l’attenzione alla Sacra Scrittura con la dimensione della Carità. Lasciarsi trasformare dall’ascolto e dalla lettura della Parola di Dio significa far entrare

Venite e vedrete 2018

  Carissimi,   anche quest’anno vivremo l’appuntamento “Venite e vedrete”, dove le porte della Casa della Carità rimarranno aperte a quanti vogliano condividere il cammino di un anno. In un tempo storico in cui sempre più si alzano muri e cresce la logica dell’indifferenza, desideriamo con tutto il cuore vivere questo semplice segno di comunione

In Dialogo per la Pace

Una serata di dialogo e testimonianza per allenarci all’ascolto e alla condivisione delle nostre ricchezze e delle nostre diversità. Ascolteremo storie di incontro tra culture diverse, storie di immigrazione e di integrazione. Interverranno Padre Beppe Pierantoni della comunità dehoniana di Costa di Conegliano e Altin Kelmendi testimone della guerra in Kosovo.