Transitanze: spettacolo di teatro danza - CARITAS TARVISINA

Transitanze: spettacolo di teatro danza

Quanto spazio esiste tra il vedere e l’essere, tra immagine e realtà?
Il cliché dell’immigrato è l’abito e, una parola chiama l’altra, l’abitudine.
Ma spesso si tratta di un vestito scaduto, di un abito che possiamo e dobbiamo smettere, per il bene della nostra terra.
Chi è lo straniero, che richiama in noi una conoscenza assunta passivamente, depositata nella nostra cultura, costruita su concetti divenuti ormai obsoleti, o ancora a causa di un’informazione superficiale in cui non abbiamo tempo o voglia di scavare?
Transitanze nasce così: come gioco dello smascheramento, alla ricerca della singolarità dietro l’immagine, dove ognuno è diverso e straniero all’altro. E, in questo, uguale e vicino ad ognuno. Alla forma abbiamo preferito il movimento, quel fluire di emozioni sotto pelle che accomuna tutti noi come un linguaggio universale.

 

PRENOTA GRATUITAMENTE
IL TUO BIGLIETTO


eventi correlati

M’illumino d’impegno

ISCRIZIONI APERTE FINO A SABATO 17 FEBBRAIO   Cari animatori e capi scout, vogliamo invitare il gruppo di ragazzi che seguite all’edizione 2018 di M’ILLUMINO D’IMPEGNO. M’ILLUMINO D’IMPEGNO è un’iniziativa rivolta a ragazzi dalla I alla V superiore, con l’obiettivo principale di far conoscere diverse realtà di volontariato presenti sul territorio ed accompagnarli verso un’idea di

Giornata Mondiale dei Poveri 2018

«Questo povero grida e il Signore lo ascolta» (Sal 34,7). Le parole del Salmista scelte dal Papa per l’odierna Giornata Mondiale dei Poveri diventano anche le nostre nel momento in cui siamo chiamati a incontrare le diverse condizioni di sofferenza ed emarginazione in cui vivono tanti fratelli e sorelle che siamo abituati a designare con

Giornata Diocesana della Carità

In questa seconda domenica di quaresima celebriamo la Giornata diocesana della carità, promossa dalla Diocesi di Treviso. Si tratta di un’occasione per cogliere in modo ancora più profondo il legame fruttuoso che collega l’attenzione alla Sacra Scrittura con la dimensione della Carità. Lasciarsi trasformare dall’ascolto e dalla lettura della Parola di Dio significa far entrare