AVS - CARITAS TARVISINA

AVS

L’Anno di Volontariato Sociale è un’esperienza che nelle sue motivazioni profonde ricalca quella del Servizio Civile. Caritas Tarvisina offre questa possibilità che si articola in momenti di formazione, servizio e condivisione. L’Anno di Volontariato Sociale si differenzia dal Servizio Civile Nazionale perché è rivolto a giovani dai 18 ai 25 anni, offre la possibilità di conoscere maggiori esperienze, poiché vengono svolti differenti servizi settimanali, e non preclude l’eventuale possibilità di svolgere, dopo questa esperienza, il servizio civile nazionale anche presso altri enti, o all’estero.

L’Anno di Volontariato Sociale comincia solitamente verso metà ottobre e termina ad ottobre dell’anno successivo. La responsabile dell’ufficio giovani è disponibile per colloqui informativi durante tutto l’anno. La presentazione della domanda può essere fatta in qualsiasi momento dell’anno, le selezioni avvengono, invece, nel mese di settembre.

Gli elementi che qualificano l’anno di volontariato in Caritas sono:

– la FORMAZIONE: come essenziale occasione di crescita umana per chi compie il servizio; per questo la Caritas propone un accompagnamento formativo articolato lungo tutto il periodo di servizio;

– il SERVIZIO: con un approccio promozionale, a vantaggio delle diverse realtà di povertà presenti nel nostro territorio (disabili, bambini, senza fissa dimora, migranti…);

– la SENSIBILIZZAZIONE: come mezzo per diffondere la cultura della nonviolenza e della solidarietà. L’esperienza che si vive in Caritas è occasione di informazione per una presa di coscienza da parte della comunità, in merito ai disagi del territorio e ai valori dell’Anno di Volontariato Sociale.

– la GRATUITA’: il servizio è vissuto come un anno donato alla vita degli altri… e alla propria;

– la COMUNITA’: come esperienza di servizio quotidiano e di formazione dentro la comunità.

Servizio Civile all’estero

All’estero i progetti della Caritas propongono cammini di prossimità con le popolazioni di paesi poveri o in guerra; tra questi il progetto Caschi Bianchi in paesi che vivono o che hanno vissuto situazioni di conflitto.

Caritas Tarvisina offre la possibilità di fare da tramite per indirizzare i giovani ai progetti legati alla Caritas Nazionale o ad altre diocesi.

Scopri di più sul sito di CARITAS ITALIANA

notizie

Un’estate di condivisione: SINODO DIOCESANO DEI GIOVANI

SINODO DIOCESANO DEI GIOVANI Quest’estate ho potuto vivere due belle esperienze, seppur diverse. La prima ha coinvolto un numero consistente di ragazzi che insieme hanno fatto un cammino verso Roma: l’incontro dei giovani italiani con Papa Francesco in vista del Sinodo, un vero e proprio coinvolgimento dei giovani nella scelta della Chiesa, un invito a

SARA sulle tracce di…testimoni di pace

Conoscere, scoprire, imparare e continuare a crescere! Noi, AVS di Treviso e di Vittorio Veneto, siamo da quasi 8 mesi in cammino per raggiungere un nuovo punto di partenza della nostra vita. All’interno di questo percorso ci vengono proposte delle esperienze di formazione da vivere assieme, per conoscere nuove realtà da cui poter prendere spunto.

ERIKA sulle tracce di…testimoni di pace

Mercoledì 6 giugno, noi AVS delle Caritas di Treviso e Vittorio Veneto, siamo arrivati con due pulmini nel paesetto di Marzabotto, 6000 persone tra le colline fuori Bologna. La strage di Marzabotto, tutti l’hanno sentita nominare ma pochi hanno veramente coscienza di cos’è stata. Giampaolo, di 84 anni, ci è venuto a prendere nella piazza

FEDERICA sulle tracce di…testimoni di pace

Marzabotto, in provincia di Bologna, dista quasi 200 km da Treviso ed é stata luogo dell’eccidio di monte Sole, ovvero un insieme di stragi compiute dalle truppe di SS tra il 29 settembre e il 5 ottobre 1944. Questo paese é la prima tappa del nostro viaggio. Ad aspettarci c’era Giampaolo, un gentile signore di 84