LAVORA CON NOI: operatore Servizi e Centro di ascolto - CARITAS TARVISINA

LAVORA CON NOI: operatore Servizi e Centro di ascolto

POSIZIONE APERTA:

OPERATORE/TRICE SERVIZI E CENTRO DI ASCOLTO

 

1. Posizione e ruolo

Operatore impegnato nei servizi di assistenza, accoglienza e accompagnamento di Fondazione Caritas Treviso.

L’operatore farà riferimento direttamente a:

  • Direttore di Fondazione Caritas
  • Tavolo Promozione umana e coordinamento servizi

 

2. Scopo

Il lavoro dell’operatore mira a:

  • Garantire i servizi e l’accompagnamento alle persone in condizione di marginalità e povertà.

L’operatore garantirà, in stretto coordinamento con l’equipe di lavoro e la Direzione di Fondazione Caritas, una presenza costante, attenta e di riferimento al fine di implementare servizi efficienti ed efficaci, di rafforzare la continuità tra il servizio di accoglienza, ascolto e progettazione del Centro di Ascolto e i servizi diretti alla persona.

 

3. Responsabilità

  • Gestione, presenza e coordinamento giornaliero dei servizi alla marginalità e povertà di Fondazione Caritas.
  • Conduzione di colloqui individuali di accompagnamento delle persone in marginalità.
  • Collaborazione e cura della relazione diretta con i volontari dei servizi.
  • Collaborazione nella creazione e cura delle reti formali ed informali di supporto alla marginalità.
  • Partecipazione attiva al coordinamento del Tavolo di Promozione Umana.

 

4. Orario e sede di lavoro

  • Tempo pieno (38 h/settimanali)
  • Sede di lavoro: Treviso, via Venier n. 50
  • Orario:

Lunedì                8.30-13.00          15.00-21.00       (10,5h)

Martedì                                            14.30-21.00        (6,5h)

Mercoledì          8.30-13.00          15.00-21.00        (10,5h)

Giovedì

Venerdì               8.30-13.00          15.00-21.00        (10,5h)

 

5. Requisiti per l’assunzione

 Formazione:

  • Almeno laurea triennale (o equivalente) in ambito socio-educativo

Competenze specifiche:

  • Conoscenza dell’intervento sociale, dei servizi alla persona, della lettura delle marginalità e del lavoro di rete
  • Buona conoscenza di almeno una lingua veicolare (inglese, francese)
  • Buona conoscenza e pratica nell’uso del pacchetto Microsoft Office (o affini) e uso del web

Esperienza e competenze trasversali:

  • Esperienza comprovata di almeno 2/3 anni nella gestione team di lavoro complessi in situazioni simili (organizzazioni, società civile, volontari) e in posizione lavorativa simile
  • Competenza ed esperienza nel lavoro di squadra
  • Flessibilità oraria in caso di particolari situazioni di necessità
  • Flessibilità operativa nei casi di necessità
  • Buone capacità relazionali in contesti anche culturalmente diversi e complessi
  • Capacità di gestione delle dinamiche relazionali anche conflittuali
  • Conoscenza dello stile di lavoro Caritas e degli organismi pastorali della Chiesa
  • Buona resistenza allo stress relazionale e dato da situazione emergenziali
  • Capacità di risposta proattiva e “disinnescante” in caso di micro-conflitti sociali a media ed alta intensità
  • Capacità di risoluzione dei problemi (in autonomia ma all’interno delle procedure previste)
  • Patente B (non necessariamente auto-munito)

 

6. Candidature

Disponibilità immediata. Raccolta candidature fino al 31 luglio 2024 (NUOVA DATA).

Inviare CV, lettera di motivazione e preferibilmente due referenze per quanto concerne l’esperienza specifica, all’indirizzo mail fondazionecaritas@diocesitreviso.it con rif: “Posizione aperta Servizi e Centro di ascolto”.

 

I candidati ambosessi (D.lgs n. 198/2006) sono invitati a leggere l’informativa privacy ai sensi degli artt. 13 e. 14 del Reg. EU 679/2016.


Ultime notizie

Levada: nel ricordo di don Davide

Levada: centro d’ascolto Caritas intitolato a don Davide Schiavon, che qui fu parroco e avviò la struttura. Proposti anche due progetti, in Togo e Mali, e una rinnovata attenzione all’emergenza abitativa In occasione dell’inizio dei festeggiamenti della parrocchia di Levada per la solennità dei santi Pietro e Paolo, il locale centro Caritas è stato intitolato

Report statistico nazionale “La povertà in Italia”

Presentato il Rapporto “La povertà in Italia” Cresce il numero delle persone accompagnate e aiutate dalle Caritas diocesane. Il Report statistico nazionale 2024 di Caritas Italiana “La povertà in Italia” valorizza i dati di 3.124 Centri di ascolto e servizi delle Caritas diocesane, dislocati in 206 diocesi in tutte le regioni italiane. Si tratta solo

Progetto “Pozzi in Togo”: ringraziamento e sostegno

Vi riportiamo, di seguito, la lettera, le foto e i video che abbiamo ricevuto da padre don Francis Barandao per ringraziare delle numerose e generose donazioni che sono arrivate per assicurare l’acqua in diversi villaggi del Togo. La tua donazione, oltre che essere importante per sostenere queste persone, rappresenta, per noi, un segno tangibile di

Rapporto nazionale Caritas sul volontariato

Presentato oggi il secondo Rapporto nazionale Caritas sul volontariato. La presentazione è avvenuta a Roma, nel contesto dell’incontro dei referenti diocesani Caritas del volontariato: un evento in linea con gli obiettivi strategici per il quinquennio 2023-2027, che prevedono “un’attenzione specifica al volontariato e all’educazione al servizio”. Caritas Italiana, sin dall’indagine sul volontariato promossa nel 2023,