Famiglie

 

In continuità con l’anno precedente, le progettualità a favore delle famiglie hanno coinvolto i CDA -diocesano e territoriali- insieme a istituzioni pubbliche, soggetti del mondo profit e non-profit, banche e istituti di credito. Il progetto “Affitti sociali”: Caritas con il Comune di Treviso e le associazioni di categoria degli inquilini (S.U.N.I.A. e S.I.C.E.T.) e dei proprietari (A.S.P.P.I., CONFABITARE, CONFEDILIZIA, U.P.P.I.),  sostiene la  locazione e la prevenzione degli sfratti. La sperimentazione si è conclusa quest’anno. Il progetto “Il granello di senape”, o microcredito, attivo dal 2009 con n. 6 sportelli Caritas nella diocesi (Treviso, Castelfranco Veneto, Montebelluna, Paese, Mirano e San Donà di Piave), insieme alle BCC aderenti, sostiene i prestiti a favore di singoli e famiglie. I progetti a favore dell’occupazione hanno visto coinvolti i Comuni di: Casale sul Sile (TV), Castelfranco Veneto (TV), Mirano (VE), Mogliano Veneto (TV), Preganziol (TV), Spinea (VE), Silea (TV), Vedelago (TV) insieme alle cooperative: il Consorzio In Concerto, il Consorzio Intesa, il Gruppo Solidalia.

Nel grafico vengo riportati gli aiuti economici messi in campo complessivamente a sostegno delle famiglie dalla nostra Chiesa, in rete con i Centri di Ascolto della diocesi, e da altri soggetti pubblici e del privato sociale.

Nel grafico non sono riportati gli aiuti erogati alle famiglie in difficoltà, provenienti dalle raccolte di denaro e di beni materiali promosse durante l’anno dalle Caritas Parrocchiali. Esse concretizzano una provvidenza per chi è nel bisogno e sono occasioni preziose di animazione della comunità in ordine alla carità.