Cibo di guerra. 5° Rapporto sui conflitti dimenticati - CARITAS TARVISINA

Cibo di guerra. 5° Rapporto sui conflitti dimenticati

Schermata 2015-09-09 alle 17.14.30Sarà presentato a Milano, presso il Conference Centre di Expo, nella mattina dell’11 settembre prossimo, “Cibo di guerra” il 5° Rapporto sui conflitti dimenticati, curato da Caritas Italiana con Famiglia Cristiana e Il Regno ed edito da Il Mulino, che in questa edizione indaga in modo specifico il reciproco condizionamento tra conflitti bellici e beni alimentari.
L’analisi del testo offre spunti per capire come fare della terra una “tavola di pace”, anche alla luce dell’Enciclica “Laudato si’” di Papa Francesco. Si approfondiscono risposte e piste d’indagine, in un quadro di crescente influsso delle guerre contemporanee, che sempre più spesso ci toccano da vicino, se non altro tramite le vicende e i racconti di ondate di profughi.
Nella seconda parte del volume vengono infatti presentati i principali risultati di due rilevazioni sul campo. La prima riguarda uno studio sulla presenza e le storie di vita delle persone in fuga dalla guerra, accolte nelle chiese locali, grazie anche al circuito delle Caritas. La seconda rilevazione ha come tema l’uso dei “video di guerra” nei canali tematici di Youtube. Si tratta del primo studio su tale aspetto condotto dall’osservatorio sui conflitti dimenticati, che ha sempre dedicato grande attenzione alla dimensione della comunicazione sociale: la carta stampata, quotidiana e periodica, i social network, Facebook e Twitter in primis, ma anche televisione e radio.

Alla presentazione interverranno S.Em. card. Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento e presidente di Caritas Italiana, don Francesco Soddu (Direttore di Caritas Italiana), don Antonio Sciortino (Direttore di “Famiglia Cristiana”), Gianfranco Brunelli(Direttore de “il Regno”).
Il cardinale Montenegro – nel pomeriggio, dalle 14.30 alle 16.30 – prenderà parte anche alConvegno “Voci dal territorio. Una sola famiglia umana, cibo per tutti: è compito nostro”, in cui, dando seguito alla declinazione italiana della Campagna mondiale One Human Family. Food for All, verranno presentati i risultati, le buone prassi e le proposte per contrastare in primo luogo la povertà alimentare, in vista dell’imminente Assemblea Generale ONU sulle prospettive degli Obiettivi del Millennio.
Infine sabato 12 settembre – dalle 11 alle 13,30, sempre presso il Conference Centre di Expo – si svolge il Convegno promosso da Caritas Italiana insieme all’arcidiocesi di Milano, ad Aggiornamenti Sociali e al PIME per riflettere sulla lotta contro la fame e su alcuni passi concreti compiuti verso un diritto al cibo garantito per tutti, nell’ambito della legislazione e dell’impegno sociale, della finanza e delle situazioni emergenziali. Intervengono: S.Em. Card. Peter Turkson, presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, mons. Luca Bressan, vicario episcopale della diocesi di Milano per la Cultura, la Carità, la Missione e l’Azione sociale, p. José Magalhães De Sousa, di Caritas Brasile, Riccardo Moro, economista esperto di politiche dello sviluppo. Modera Paolo Foglizzo, redattore di “Aggiornamenti Sociali”.
Le precedenti ricerche
Nel primo rapporto di ricerca, I conflitti dimenticati (Feltrinelli, 2003), venivano analizzati i conflitti armati più o meno dimenticati che si combattono nelle periferie del pianeta. Oggetto di studio del secondo rapporto di ricerca, Guerre alla finestra (Il Mulino, 2005), sono state le “guerre infinite”, cicliche, che paiono spegnersi in certe fasi, ma che poi si riaccendono con maggiore violenza di prima, anch’esse sempre meno documentate dai media. Nel 2009 a questi due rapporti si è unita una terza ricerca Nell’occhio del ciclone (il Mulino), che ha cercato di approfondire come conflittualità armata organizzata e degrado ambientale, tra povertà e cambiamenti climatici, siano sempre più interconnesse. La quarta ricerca Mercati di guerra (2012), è stata infine incentrata sul rapporto tra finanza e povertà, ambiente e conflitti dimenticati.

Ultime notizie

Report statistico nazionale “La povertà in Italia”

Presentato il Rapporto “La povertà in Italia” Cresce il numero delle persone accompagnate e aiutate dalle Caritas diocesane. Il Report statistico nazionale 2024 di Caritas Italiana “La povertà in Italia” valorizza i dati di 3.124 Centri di ascolto e servizi delle Caritas diocesane, dislocati in 206 diocesi in tutte le regioni italiane. Si tratta solo

Progetto “Pozzi in Togo”: ringraziamento e sostegno

Vi riportiamo, di seguito, la lettera, le foto e i video che abbiamo ricevuto da padre don Francis Barandao per ringraziare delle numerose e generose donazioni che sono arrivate per assicurare l’acqua in diversi villaggi del Togo. La tua donazione, oltre che essere importante per sostenere queste persone, rappresenta, per noi, un segno tangibile di

Rapporto nazionale Caritas sul volontariato

Presentato oggi il secondo Rapporto nazionale Caritas sul volontariato. La presentazione è avvenuta a Roma, nel contesto dell’incontro dei referenti diocesani Caritas del volontariato: un evento in linea con gli obiettivi strategici per il quinquennio 2023-2027, che prevedono “un’attenzione specifica al volontariato e all’educazione al servizio”. Caritas Italiana, sin dall’indagine sul volontariato promossa nel 2023,

Venite e Vedrete 2024: sogno di Dio

di don Bruno Baratto, coordinatore ad interim di Caritas Tarvisina “Venite e vedrete!” dice Gesù in Gv 1,39 ai primi due che desiderano sapere chi Lui sia. Ormai da nove anni Caritas Tarvisina ha ripreso questo invito per la giornata in cui apre le porte della Casa della Carità a chi voglia conoscere di prima