Famiglie Irachene: i fondi raccolti consegnati in Iraq - CARITAS TARVISINA

Famiglie Irachene: i fondi raccolti consegnati in Iraq

DSCF2850In occasione della missione svolta da Annalisa Milani (pastorale sociale del lavoro Treviso e giornalista della Vita del Popolo) Giorgio Gardima,  Don Giorgio Scatto (comunità Marango – patriarcato di Venezia) e Suor Gemma Zanella (comunità Pian del Levro – diocesi di Trento) i fondi raccolto per la campagna “Adotta una famiglia di profughi Iraqueni” sono stati consegnati alla comunità di monaci che gestisce il campo profughi di Osal in Iraq.

I 17.000 euro raccolti ( 600 di quale dalla Caritas di Treviso), serviranno per affrontare l’emergenza sanitaria nel campo profughi, che ad oggi ospita ì oltre un milione di persone.

Tutti i gruppi che fossero interessati ad approfondire il tema attraverso la testimonianza ed il racconto di Annalisa Milani, che ha preso parte alla missione, possono scrivere a comunicazione.caritas@diocesitv.it.

Per sostenere questo progetto premi il pulsante contribuisci, specificando nell’oggetto della donazione “Adotta una famiglia di profughi Iracheni”.

 

contribuisci

 

 Per più infomazioni, leggil’articolo della Vita del Popolo Perso tutto non la fede

Oppure guarda l’intervista ad Annalisa Milani su LA7

 


Ultime notizie

Report statistico nazionale “La povertà in Italia”

Presentato il Rapporto “La povertà in Italia” Cresce il numero delle persone accompagnate e aiutate dalle Caritas diocesane. Il Report statistico nazionale 2024 di Caritas Italiana “La povertà in Italia” valorizza i dati di 3.124 Centri di ascolto e servizi delle Caritas diocesane, dislocati in 206 diocesi in tutte le regioni italiane. Si tratta solo

Progetto “Pozzi in Togo”: ringraziamento e sostegno

Vi riportiamo, di seguito, la lettera, le foto e i video che abbiamo ricevuto da padre don Francis Barandao per ringraziare delle numerose e generose donazioni che sono arrivate per assicurare l’acqua in diversi villaggi del Togo. La tua donazione, oltre che essere importante per sostenere queste persone, rappresenta, per noi, un segno tangibile di

Rapporto nazionale Caritas sul volontariato

Presentato oggi il secondo Rapporto nazionale Caritas sul volontariato. La presentazione è avvenuta a Roma, nel contesto dell’incontro dei referenti diocesani Caritas del volontariato: un evento in linea con gli obiettivi strategici per il quinquennio 2023-2027, che prevedono “un’attenzione specifica al volontariato e all’educazione al servizio”. Caritas Italiana, sin dall’indagine sul volontariato promossa nel 2023,

Venite e Vedrete 2024: sogno di Dio

di don Bruno Baratto, coordinatore ad interim di Caritas Tarvisina “Venite e vedrete!” dice Gesù in Gv 1,39 ai primi due che desiderano sapere chi Lui sia. Ormai da nove anni Caritas Tarvisina ha ripreso questo invito per la giornata in cui apre le porte della Casa della Carità a chi voglia conoscere di prima