Persone e disturbo mentale, la comunità, le esperienze Percorsi della salute mentale - CARITAS TARVISINA

Persone e disturbo mentale, la comunità, le esperienze Percorsi della salute mentale

C’è molta sofferenza in giro, davanti alla quale la gente chiude gli occhi, non sempre pronta ad accogliere e capire, piuttosto pronta a ferire, a deridere a etichettare. Nasce evidente il bisogno di lavorare per una trasformazione della società, un lavoro ad ampio raggio, di vasto respiro e di contenuti molteplici, per cambiare la mentalità e l’approccio verso la malattia mentale, la risposta non solo dei medici, degli psicologi, degli assistenti sociali, degli infermieri, ma di tutti gli attori della vita del territorio ( sacerdoti, operatori pastorali, cittadini…. ).

Ognuno di noi è chiamato in causa. Tutta la comunità. Alcuni atteggiamenti stanno cambiando: lo dice la quantità di storie di vita e di testimonianze come anche di autorevoli studi condotti in vari ambienti di ricerca. Ma tanta strada occorrerà fare. Quest’anno, come Caritas Diocesana, abbiamo scelto di non soffermarci su un unico tema ma di offrire una molteplicità di riflessioni, che sono un po’ specchio della complessità dei percorsi della salute mentale.

Il primo incontro tratterà di Salute mentale e Religiosità. E’ una novità quest’anno. Pochi si addentrano seriamente in quest’area di ricerca. Noi cercheremo di farlo con l’aiuto di validi esperti e l’immancabile esperienza dei partecipanti.

Il secondo incontro propone Immigrazione e Salute Mentale: è la continuazione degli incontri dell’anno scorso che sono stati interamente dedicati ad offrire elementi di ricerca sull’etnopsichiatria. Approfondiremo il tema e andremo anche a scorgere l’esistente dei servizi per la salute mentale nelle nostre USSL e i progetti in relazione ai migranti.

Infine: Giovani e Salute Mentale. Impressiona sempre più il crescente numero di giovani che evidenziano il deserto dell’anima e la profondità del disagio. Bisogna non stancarsi di tenere alta e viva la riflessione pere indicare strade di senso e di guarigioni.

Scopri QUI le date.


Ultime notizie

Progetto “Pozzi in Togo”: ringraziamento e sostegno

Vi riportiamo, di seguito, la lettera, le foto e i video che abbiamo ricevuto da padre don Francis Barandao per ringraziare delle numerose e generose donazioni che sono arrivate per assicurare l’acqua in diversi villaggi del Togo. La tua donazione, oltre che essere importante per sostenere queste persone, rappresenta, per noi, un segno tangibile di

Rapporto nazionale Caritas sul volontariato

Presentato oggi il secondo Rapporto nazionale Caritas sul volontariato. La presentazione è avvenuta a Roma, nel contesto dell’incontro dei referenti diocesani Caritas del volontariato: un evento in linea con gli obiettivi strategici per il quinquennio 2023-2027, che prevedono “un’attenzione specifica al volontariato e all’educazione al servizio”. Caritas Italiana, sin dall’indagine sul volontariato promossa nel 2023,

Venite e Vedrete 2024: sogno di Dio

di don Bruno Baratto, coordinatore ad interim di Caritas Tarvisina “Venite e vedrete!” dice Gesù in Gv 1,39 ai primi due che desiderano sapere chi Lui sia. Ormai da nove anni Caritas Tarvisina ha ripreso questo invito per la giornata in cui apre le porte della Casa della Carità a chi voglia conoscere di prima

Il Bilancio 2023: la speranza è un cammino fatto insieme

Educazione alla pace, accoglienza, promozione umana e giustizia sociale alcuni dei capitoli del documento. “E’ urgente ritrovare l’ampio respiro di sognare e lottare per un mondo migliore. Non da soli, ma insieme, ritrovando la dimensione del «noi»”. Il racconto di un anno intenso, particolare, quello che emerge dalle pagine del Bilancio Sociale 2023 della nostra