Caritas Tarvisina è impegnata da alcuni anni nella promozione di percorsi di vicinanza tra Chiese sorelle, una vicinanza che trova il suo senso primo nel riconoscersi appartenenti ad una sola famiglia umana e che si concretizza nel sostegno a percorsi di fraternità e sviluppo.

Si aggiungono così, oltre alle molteplici attività legate al nostro territorio, progettualità realizzate all’estero in collaborazione con altre realtà Caritas nel mondo. Il rapporto con le Chiese sorelle ci aiuta a valutare con la giusta prospettiva la realtà quotidiana educando le comunità parrocchiali a mantenere uno sguardo ampio, attento alla complessità e diversità globale, evitando di restringere l’orizzonte esclusivamente alle problematicità più prossime. Obiettivo di Caritas non è quello di finanziare progetti ma, intessendo relazioni fraterne, accompagnare altre comunità in percorsi di analisi, progettazione e realizzazione di interventi di promozione. Per questo non esiste un unico focus di intervento ma di volta in volta, dall’ascolto e accompagnamento in loco delle realtà partner, si possono strutturare interventi differenti. Nascono così collaborazioni in campo educativo, agricolo, sanitario, formativo, frutto della fantasia e dei differenti contesti in cui si opera.

contatti box
Persone di contatto

 

Davide Chiarot

cooperazione.caritas@diocesitv.it

0422 1578004


Progetti

Giordania

Il gemellaggio tra Caritas Tarvisina con la parrocchia di Al Mafraq e Caritas Giordania nasce dall’intento di progettare un’esperienza di pastorale condivisa. Il desiderio è di strutturare uno scambio reciproco, riconoscendoci appartenenti ad un’unica famiglia della Chiesa Universale, che abbatte muri e crea ponti con una realtà diversa e lontana da Treviso, ma con la

Tanzania

Dove: Diocesi di Mbeya, Tanzania Una nuova missione ci porta in Tanzania, nella diocesi di Mbeya, nella zona dell’altopiano meridionale al confine con il Zambia e il Malawi. Sosteniamo da circa un anno, con un contributo economico, il progetto promosso dalla Caritas diocesana di Mbeya denominato “Mbeya CBR Simama”. Oltre a me e don Davide,

Congo

LUOGO: Bondo, Distretto Basso Uele – Repubblica Democratica del Congo Il progetto denominato inizialmente – Organizzazione Centro sanitario “Ntongo Etani” Diocesi di Bondo venne avviato nel 2006 grazie all’incontro di alcuni medici del reparto Malattie Infettive dell’Ospedale di Treviso con un sacerdote congolese. A seguire la stipula di un progetto in partenariato tra Regione Veneto, ULSS 9

Perù

Puerto Esperanza, Pùrus – Perù La realtà del Pùrus vive una condizione di isolamento estremo che condiziona pesantemente la vita sociale ed economica della popolazione. In particolar modo le differenti comunità indigene che vivono lungo il rio Pùrus risultano le più discriminate e vivono una pluralità di problematiche: mancanza di acqua potabile, denutrizione, carenza di

Togo

Niamtougou, Regione della Kara – Togo  Questa progettualità nasce in collaborazione con la parrocchia Notre Dame de Fatima. Obiettivo del progetto è la realizzazione di una casa di accoglienza per bambini di strada con particolare attenzione al fenomeno dei bambini detti “sorciers” (stregoni). Per garantire l’autonomia finanziaria futura della struttura si sta procedendo all’avvio di

Ti piacerebbe contribuire attivamente ai nostri progetti?
Puoi aiutarci con tanti piccoli e grandi gesti