Dal modello retributivo al modello riparativo: evidenze complementari - CARITAS TARVISINA

Dal modello retributivo al modello riparativo: evidenze complementari

La giustizia riparativa è una prospettiva nuova ed antichissima, che potrebbe modificare profondamente le coordinate con le quali concepiamo il reato e l’autore di reato: da fatto solitario a fatto sociale, da individuo rigettato dalla società ad individuo che ne fa pur sempre parte, rispondendo da un lato alle reali esigenze delle vittime e della comunità, dall’altro lato, orientandosi verso modalità più responsabilizzanti del rea attraverso la riparazione in primis verso la vittima/comunità.



eventi correlati

GIORNATA MISSIONARIA MONDIALE

BATTEZZATI E INVIATI A cura del Centro Missionario Diocesano PREMESSA Nel 2019 ricorrono 100 anni dalla Lettera Apostolica Maximum Illud di Papa Benedetto XV. Per celebrare questa ricorrenza Papa Francesco ha indetto ottobre 2019 il Mese Missionario Straordinario. Il tema “Battezzati e inviati: la Chiesa di Cristo in missione nel mondo” ci accompagnerà lungo questo

Fare il bene, comunicarlo bene.

Fare il bene, comunicarlo bene. A cura diu Sonia Marcon, docente in psicologia presso IUSVE. Introduce Angelo Squizzato, direttore di Telechiara. La comunicazione è un processo complesso in cui si intrecciano diverse variabili sia interne/personali che esterne/situazionali. Tra le variabili interne/personali consideriamo le caratteristiche di personalità, la capacità di gestire le proprie emozioni, la consapevolezza

Stefano Allievi: Immigrazione. Cambiare tutto.

Immigrazione. Cambiare tutto. A cura di Stefano Allievi, docente in sociologia presso l’università di Padova.   La conferenza-spettacolo è tratta dal libro di Stefano Allievi “Immigrazione. Cambiare tutto” (Laterza 2018): un testo che è l’esito di ricerche quasi trentennali sul tema, ricchissimo di dati di prima mano molto aggiornati, analizzati alla luce di un paradigma