Venite e Vedrete 2024 - CARITAS TARVISINA

Venite e Vedrete 2024

Vivere il sogno di Dio

“Venite e vedrete” la giornata a porte aperte della Casa della Carità, rivolta a quanti vogliano condividere il cammino della Caritas diocesana.

L’apertura delle porte di casa è un segno di comunione e di condivisione. Non è una giornata per mettere in mostra quello che si vive dentro, ma per far scoprire questo luogo di accoglienza, di accompagnamento, di ascolto, di condivisione… di presenza, di vita.

Durante il pomeriggio sarà presentato, come di consueto, il Bilancio sociale di Caritas Tarvisina, il piccolo spaccato delle povertà del nostro territorio e del lavoro degli operatori e dei volontari della Caritas diocesana e delle Caritas parrocchiali. A seguire un momento musicale a cura della scuola di canto VocalMe di Treviso.

Come in ogni Casa alla sera la famiglia si ritrova riunita intorno al tavolo, anche in Casa della Carità la giornata si concluderà con una Cena condivisa, alla quale tutti sono invitati per condividere lo spirito di famiglia che contraddistingue quest’opera segno.

Quest’anno si terrà:

Sabato 11 maggio 2024 dalle 16:00 alle 22:00

Sarà NECESARIA L’ISCRIZIONE per permetterci di organizzare la visita della Casa (attività prevista dalle 16:00 alle 17:00). Prenotazioni attraverso il formulario online!

Evento in presenza presso la nostra Casa della Carità, Treviso (accesso da via Venier n. 46, di fronte al parcheggio dal Negro).



eventi correlati

Ero straniero e mi avete accolto

Mercoledi 21 febbraio ospitiamo un evento in Casa Jawo all’interno di un progetto Erasmus+ sul tema Accoglienza di persone migranti. Il progetto coinvolge altre realtà italiane di Napoli e Roma che lavorano in questo ambito. E’ possibile partecipare anche solo ad una parte della giornata! alle 15:30 ci sarà un World Cafè a 4 tappe

Non si tratta 2024 – INCONTRO

E’ stata inaugurata venerdì 8 marzo”Le madri lontane”, la mostra fotografica di Stefania Prandi, giornalista, scrittrice e fotografa freelance, che si occupa di diritti umani, sfruttamento sul lavoro, violenza di genere, questioni sociali, ambiente e cultura. La mostra è aperta, sabato e domenica fino al 24 marzo in orario 11.00-19.00, presso l’Oratorio Oikos, via Canoniche,