IL FUTURO DEI POVERI - CARITAS TARVISINA

IL FUTURO DEI POVERI

L’epoca che stiamo vivendo è per tutti un momento di grande preoccupazione e un’impegnativa prova di resilienza. Quello che ci preoccupa è soprattutto il futuro che apre degli scenari imprevedibili e porta con sé un generale senso di incertezza. Il nostro primo pensiero, come Chiesa di Treviso e come Caritas, va ai più fragili, a quanti, già vivendo ai margini della società, rischiano di ritrovarsi abbandonati. Facciamo appello al senso di comunità che ha da sempre caratterizzato il nostro territorio, sognando una stagione segnata dalla Carità e non dall’individualismo. Per questo motivo chiediamo il vostro sostegno per continuare come e più di prima a prenderci cura di quanti verranno a bussare alla nostra porta, perché avranno perso il lavoro, la casa, la speranza. Aiutaci a riaccendere una luce di speranza sul futuro dei poveri. 


articoli correlati

Campagna CEI 8×1000: Casa “Respiro”

  Alla fine del 2019, l’ufficio comunicazione della CEI ci ha contattati per dimostrare apprezzamento per il lavoro svolto e per comunicarci che avrebbero voluto documentare uno dei nostri progetti per la campagna CEI 8×1000. Don Mario Vanin e la squadra di Casa Respiro hanno accettato con il consueto entusiasmo, di essere il progetto che

Donare scalda il cuore

Anna e Adelino continuano a sostenere Caritas Tarvisina con donazioni di prodotti Forerver senza interruzione dal 2014. Si sono presi a cuore le persone povere che incontriamo e di cui ci prendiamo cura, custodendole nel cuore e aiutandoci molto con quanto donato. Di speciale c’è che lo fanno con fedeltà, con cuore e nel silenzio.

SVILUPPO UMANO INTEGRALE AL TEMPO DEL CORONAVIRUS

Un dossier di Caritas Italiana nel quinto anniversario della Laudato Si’ Cinque anni fa, il 24 maggio del 2015, papa Francesco firmava la Laudato si’. Questa lettera enciclica, nella tradizione della Dottrina Sociale della Chiesa, fissa un nuovo paradigma per lo sviluppo umano integrale, dove sono riconosciuti i diritti di ogni persona umana nel pianeta