Venti di speranza e fiducia

Tra qualche giorno vivremo in Casa della Carità la giornata a porte aperte, Venite e vedrete. È un modo molto semplice per trascorrere alcune ore in ascolto della vita e delle storie di tanti cuori che si aprono alla speranza. Guardando ogni centimetro di questa casa, possiamo dire come tutto parla del meraviglioso incontro tra

Occhi pieni di stupore

Ci stiamo avvicinando alla conclusione di un altro anno pastorale, un tempo di grazia nel quale il Signore ci ha aiutato a sperimentare la forza del suo amore. È bello sperimentare come tutto quello che circonda e che abbiamo vissuto è dono di Dio. Il nostro cuore di ricolma di stupore e meraviglia dinanzi al

Caritas Norcia: le attività nel centro pastorale dopo il terremoto

Alcuni frammenti di vita dalla Diocesi di Norcia, dove la Caritas locale, grazie anche al sostegno delle Caritas del NordEst, sta rimettendo in piedi il Centro Pastorale distrutto dal terremoto. A Norcia per un breve periodo di volontariato Grazie alla Caritas e alla mia famiglia, ho potuto dedicare un po’ di tempo a persone duramente

L’elemosina secondo il Vangelo

Mi sembra importante che dinanzi alle questioni poste circa la modalità di vivere la carità, attraverso la forma dell’elemosina, ci lasciamo illuminare prima di tutto dalla Parola di Dio. Il Signore Gesù ci ricorda prima di tutto che i poveri li avremo sempre con noi, a dire cioè che nel cammino dell’esistenza umana ci saranno

Etiopia, il primo corridoio

In questi giorni si sta svolgendo ad Addis Abeba (Etiopia) una missione operativa congiunta di Caritas Italiana e Comunità di Sant’Egidio per aprire il primo corridoio umanitario dall’Africa, secondo il protocollo siglato a Roma il 12 gennaio 2017. Il Protocollo di intesa con lo Stato italiano, promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana – che agisce attraverso

Buona Pasqua

Carissimi, è con grande gioia che mi rivolgo a ciascuno di voi per cantare insieme il dono della vita che vince ogni morte. Viviamo in un tempo in cui sovente la mano armata del cuore corrotto dal peccato tenta di strapparci la speranza dal cuore. Respiriamo le sottili polveri dell’indifferenza e della paura che avvelenano

Digiuno e preghiera per la Siria

Pax Christi Italia-Caritas Italiana Proposta alle Caritas diocesane e ai gruppi di Pax Christi per mercoledì 12 aprile Ancora vittime. Ancora orrore, morte e cancellazione di vite umane, tra cui molti bambini a Idlib, in Siria. Mentre istituzioni internazionali e governi continuano in sterili negoziati, discussioni inutili e rimpalli di responsabilità, siamo ancora una volta

Aggiornamento sulla situazione di Damasco

Domenica 19, 2017, le persone a Damasco si sono svegliate alle 5:00 del mattino con i boati di due esplosioni. L’attacco è cominciato al mattino, quando jihadisti (Tahrir al-Sham e Failaq al-Rahman gruppo) hanno lanciato una raffica di autobombe e attacchi suicidi in Jobar, a soli 2 km a nord-est delle mura della Città Vecchia.

Report Siria 2017: Come fiori tra le macerie

“Come fiori tra le macerie. Giovani e ragazzi che restano”  è il titolo del dossier che contiene un focus  su “quel che resta della Siria”, o meglio “chi resta in Siria”. Come si vive oggi in Siria? Chi sono le persone che hanno scelto o sono state costrette a rimanere nella loro terra? Chi sarà

Rotta di speranza

L’umanità sta attraversando un momento molto difficile. La deriva verso i lidi agognati del benessere ha comportato lo smarrimento della rotta verso il bene, con la conseguenza che si è acuito sempre più il divario tra ricchi e poveri. E, al di là degli slogan ad effetto, ciò che impressiona di più è che, nella